Consigli di Ennio Flaiano a un giovane analfabeta che vuol darsi alla letteratura attratto dal numero dei premi letterari.
_________________
–  Chi apre il periodo, lo chiuda.
− È pericoloso sporgersi dal capitolo.
− Cedete il condizionale alle persone anziane, alle donne e agli invalidi.
− Lasciate l’avverbio dove vorreste trovarlo.
− Chi tocca l’apostrofo muore.
− Abolito l’articolo, non si accettano reclami.
− La persona educata non sputa sul componimento.
− Non usare l’esclamativo dopo le 22.
− Non si risponde degli aggettivi incustoditi.
− Per gli anacoluti, servirsi del cestino.
− Tenere i soggetti al guinzaglio.
− Non calpestare le metafore.
− I punti di sospensione si pagano a parte.
− Non usare le sdrucciole se la strada è bagnata.
− Per le rime rivolgersi al portiere.
− L’uso del dialetto è vietato ai minori dei 16 anni.
− È vietato servirsi del sonetto durante le fermate.
− È vietato aprire le parentesi durante la corsa.
− Nulla è dovuto al poeta per il recapito.
Annunci